sfondo_catalogo.jpg

CATALOGO DELLE PRECIPITAZIONI

Un insieme di statistiche e indicatori pluviometrici dedicati  alla caratterizzazione spaziale e temporale del regime delle precipitazioni, con particolare riferimento agli eventi estremi.

LOGO-CLIMAMI_atlante.jpg

Licenza

Il Database ClimaMI è pubblicato sotto licenza 

Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY-4.0)

by.png

Per un'approfondita comprensione della struttura, funzionamento e utilizzo del Database Climatologico, dell'Atlante Climatico e del Catalogo delle Precipitazioni, si raccomanda la lettura delle linee guida, in particolare dei capitoli:

giga_duomo.png

Il Catalogo delle Precipitazioni nasce con lo scopo di fornire una caratterizzazione spaziale e temporale del regime delle precipitazioni nel bacino aerologico milanese nell’ultimo decennio, con particolare attenzione agli eventi estremi e alle piogge intense di breve durata.

Dalla Home Page del Catalogo delle Precipitazioni è possibile scaricare, selezionando una o più stazioni (è prevista la scelta multipla):

  • gli Indicatori climatici selezionando la relativa voce dal menù a tendina

  • le Linee Segnalatrici di Possibilità Pluviometrica (LSPP) per 4 differenti tempi di ritorno

I dati richiesti vengono forniti in formato CSV direttamente in download.

STAZIONI DI MISURA

Nel Catalogo sono incluse 46 stazioni pluviometriche presenti nell’area, appartenenti a 3 diverse reti di monitoraggio: 

  • 18 stazioni della rete di Fondazione OMD

  • 16 stazioni della rete di Metropolitana Milanese, stakeholder del Progetto

  • 12 stazioni della rete di ARPA Lombardia, stakeholder del Progetto

Per ogni stazione sono noti i metadata: coordinate, altitudine e tipologia di pluviometro (a bascula o a impatto).

INDICATORI PLUVIOMETRICI

Oltre alle canoniche elaborazioni statistiche tipiche della climatologia classica, sono stati calcolati indicatori pluviometrici di effettivo utilizzo per la progettazione e la pianificazione in diversi settori applicativi.

Il periodo di riferimento è analogo a quello degli indicatori del Database Climatologico, ovvero dicembre 2012 - novembre 2020: gli indicatori non forniscono un dettaglio anno per anno, ma un valore medio (o estremo) rappresentativo di tutto il periodo.

Il Catalogo contiene 26 indicatori pluviometrici derivati dai seguenti parametri:

  • cumulati di precipitazione (o altezze), misurati in millimetri

  • intensità di pioggia, cioè la quantità di acqua precipitata nell’unità di tempo, misurata in mm/h

  • durata dell’evento, misurata in minuti

con riferimento a 35 stazioni del bacino aerologico milanese e ai 3 dettagli temporali mensile, stagionale, annuale.

Per la sola stazione di Milano Centro, per la quale è disponibile una lunga serie di dati giornalieri, sono presenti tre indicatori aggiuntivi riferiti al periodo 1900-2020:

  • Variazione dei cumulati (mm/anno)

  • Variazione delle intensità (mm/h/anno)

  • Variazione dei giorni di pioggia (giorni/anno)

LINEE SEGNALATRICI DI PROBABILITA’ PLUVIOMETRICA (LSPP)

Le Linee Segnalatrici o Curve di Probabilità Pluviometrica (LSPP) esprimono la relazione, secondo la formula di Gumbel, tra le altezze massime e le durate di pioggia che si possono verificare in un determinato luogo e per un assegnato valore di Tempo di Ritorno

Si tratta di uno strumento previsionale statistico utilizzato nella progettazione di opere per il drenaggio delle acque meteoriche. 

La caratteristica peculiare delle LSPP del Catalogo è quella di considerare eventi pluviometrici di durata dai 10 minuti alle 24 ore e di permettere dunque la trattazione degli eventi intensi sub-orari.

Dal Catalogo delle Precipitazioni è possibile scaricare, per 44 stazioni del bacino aerologico milanese e con riferimento all’intero periodo di misura di ciascuna stazione:

  • i parametri di Fit a, b, c della curva di distribuzione delle probabilità di Gumbel per i tempi di ritorno di 2, 5, 10 e 20 anni; il parametro a è accompagnato anche dalla relativa incertezza ±𝛔 (a)

  • i massimi di precipitazione per ogni anno di misura e con differenti risoluzioni temporali, dai 10 minuti alle 24 ore

  • il file Calcolo_LSPP_ClimaMi.xlsx che potrà essere compilato dagli utenti per il calcolo e la visualizzazione delle LSPP e per la stima del Tempo di Ritorno di un determinato evento pluviometrico, inserendo i parametri di Fit della stazione e l’evento meteorico di interesse